Tirano: primo consiglio comunale.

Parte puntando sulla coesione il primo consiglio comunale del secondo mandato dell'era Spada svoltosi nella serata di ieri. Sala consiliare gremita. Fra i presenti anche l'atleta paralimpico Vittorio Podestà. Un sindaco convinto che il “fare rete” accresca il senso di comunità e appartenenza per una Tirano più inclusiva con la volontà di puntare sulle potenzialità delle giovani generazioni dando esempi edificanti. Attenzione al territorio, a promuovere forme di economia circolare. Queste le priorità rimarcate da Spada durante l'intervento ufficiale che, anche nel corso della campagna elettorale, hanno fatto la differenza. Le minoranze hanno annunciato una opposizione seria, ma collaborativa e dai toni distesi. Dopo il giuramento sulla Costituzione, indossando la fascia tricolore, e gli adempimenti di rito, sono state ufficializzate le cariche della giunta e le deleghe ai consiglieri comunali di maggioranza. Sonia Bombardieri, vicesindaco e assessore alla cultura e turismo, Doriana Natta, assessore alle politiche sociali, Stefano Portovenero, assessore ad ambiente, sostenibilità e sport, Benedetto Del Simone, assessore ai lavori pubblici. Consiglieri invece: Camilla Pitino, Giovanni Marchesi, Andrea Poluzzi e Greta Galanga. Incarichi di collaborazione, inoltre, affidati a: Maurizio Mazza, Pietro Panizza, Luca Soltoggio, Paola Ghilotti, Egidio Trisolini, Italo Capelli e Federica Scaramuzzi.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
13 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top