Trasporto passeggeri. Tagli del 50% e cassa integrazione lavoratori.

Con l’attivazione del provvedimento otto marzo 2020, e con le successive modifiche finalizzate a fronteggiare la dilagante diffusione del Covid-19, un’ulteriore stretta è quella riguardante i trasporti pubblici, sia su rotaia che su gomma.

Per la provincia di Sondrio, un ulteriore depauperamento delle corse, che va ad assommarsi ad una situazione già di per sé critica e che si trascina da anni: quella delle problematiche del trasporto ferroviario passeggeri .

E’ pur vero che, data la mancanza di studenti ed il drastico calo dei pendolari, i vagoni sono deserti e che, lo ricordiamo, chi viaggia in treno non è esente dal poter viaggiare solo per i casi riportati nel recente decreto in materia di Coronavirus, ossia per comprovate esigenze lavorative o per situazioni di necessita' ovvero per motivi di salute, oltre che per rientrare presso la propria residenza.

Per i lavoratori del settore trasporti, pronti gli ammortizzatori sociali.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 14 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top