Valdidentro. Presentato il bilancio.

Oltre 12,2 milioni di euro, a tanto ammonta il bilancio di previsione per l’esercizio 2019 del comune di Valdidentro guidato dal sindaco Massimiliano Trabucchi, che è stato approvato l’8 marzo scorso in consiglio. Numeri da record, ottenuti grazie all’entrata straordinaria da parte di Regione Lombardia, pari a 1,4 milioni di euro, che coprirà per intero le opere di messa in sicurezza del versante sopra dell’abitato di Sant’Antonio, oggetto di colate detritiche negli anni scorsi. Confermati in bilancio anche altri contributi, dal Fondo di Solidarietà Comunale (quasi 2,3 milioni di euro) e dalle Aree Interne (quasi 2,4 milioni di euro). Soldi che in buona parte sostengono il piano delle opere pubbliche 2019 che prevede ad esempio, i lavori di rifacimento dell’argine lungo l’alveo del Rio Scianno (150.000 euro) la riqualificazione del tetto del Centro Civico di Semogo (50.000 euro) il primo lotto della messa in sicurezza del versante “Scala d’Oro” (oltre 100.000 euro) il prolungamento del marciapiede Semogo-Folon. Un’amministrazione snella e giovane, cui sta a cuore il proprio territorio e attenta all’ambiente, tanto da investire quasi 1,7 milioni di euro nella manutenzione ambientale, che crede nella formazione delle giovani generazioni stanziando 700 mila euro per il piano diritto allo studio, e sostiene il sociale su cui investe 400 mila euro.

Un’amministrazione di buon senso che ha portato una ventata di aria fresca, attenta a trovare di volta in volta soluzioni a situazioni contingenti come ad esempio quella delle emergenze valanghe per le quali è stato avviato un progetto di gestione che entrerò a regime a partire dal prossimo inverno, fatto di professionisti, e che una volta attuato potrebbe garantire sicurezza e prevenzione, permettendo di identificare in anticipo le situazioni di maggio pericolo grazie a modelli previsionali adattati alle situazioni presenti sul territorio, e ad incentivare un turismo escursionistico invernale in totale sicurezza.

Non manca da parte della macchina pubblica un occhio di riguardo al settore che genera l’economia del paese, le imprese, per le quali l’assessore dessi ha previsto un apposito sportello di consulenza e finanza agevolata curato da un esperto che guiderà gli interessati a conosce le opportunità dei bandi cui poter partecipare. “Di certo il primo di una serie di aiuti concreti, conclude l’assessore Dessi, che in sinergia con la ProLoco vogliamo mettere a disposizione di tutti”.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
6 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top