Trenta pattuglie contro gli incidenti stradali.

Trenta pattuglie, quindici per due notti consecutive, quelle di sabato e domenica. E’ la task force messa in campo dai Carabinieri delle Compagnie di Sondrio, Tirano e Chiavenna per contrastare il drammatico fenomeno degli incidenti stradali nel fine settimana, spesso correlati all’abuso di alcool e droghe.
273 i veicoli controllati, 383 le persone identificate, delle quali 35 con precedenti, 15 le contravvenzioni al codice della strada elevate e 8 le persone denunciate.
Questo il bilancio della due giorni intensiva, conseguente al recente vertice in Prefettura voluto per incrementare i controlli preventivi sulle strade, culminata col deferimento alla Procura della Repubblica di Sondrio, per guida in stato di ebbrezza, di sei ragazzi ed una ragazza, risultati positivi all’etilometro, con valori tra 0,94 e 1,93 grammi litro, ossia dal doppio a quattro volte il limite massimo consentito fissato, per legge, a 0,50 grammi litro. Anche in questo caso, come a inizio anno, è stata una donna, 30 anni, di Sondrio, ad avere il tasso alcolemico più alto. Per tutti è, ovviamente, scattato il ritiro della patente.
Infine, un pregiudicato 36enne di Ardenno, ma originario dell’Europa dell’Est, è stato deferito all’autorità giudiziaria per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere, perché trovato in possesso di un coltello a serramanico durante un controllo.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top