Bormiese. Un gol al Torino.

Al Torino Football Club piace Bormio. Da sette anni la squadra rosso granata, guidata da Walter Mazzarri, sceglie il ritiro presso il campo della Cittadella dello sport, dove ieri, nella partita amichevole, ha pesantemente sconfitto la compagine bormiese, guidata da Davide Menegola, con il punteggio 18 a uno; per i piemontesi, ben cinque le reti messe a segno da Andrea Belotti detto Gallo ma, eroe del giorno, è stato Marco Anzi, autore della rete bormina, la prima mai inflitta ai granata.

Non solamente sport ma un sostanzioso indotto turistico per la cittadina che, anno dopo anno, ripaga la fiducia con nuovi servizi e rinnovata accoglienza.

Un ritiro che tanto giova ai dilettanti del posto; per loro, una opportunità di apprendimento sul campo.

Paolo Besseghini presidente Bormio

Per i giocatori granata, tutto il supporto dei tifosi: tra questi, intere famiglie, fedeli dal primo anno del ritiro bormino, giunte anche da lontano. Sono loro ad occupare gli spalti della nuova tribuna.

C’è vita nella piazzetta dei tifosi, ogni giorno a caccia di autografi. Sotto i vessilli, la sala stampa in cui Giuseppe Spagnolo, presidente degli Azzurri d’Italia, fa gli onori di casa.

Presentazione ufficiale della squadra, mercoledì 17 luglio prossimo nella centrale piazza Kuerc, prima dell’ultimo incontro, fissato per giovedì.  

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
9 + 6 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top