Pauroso incendio a Chiavenna, arse sei capre

Un pauroso incendio è divampato nella notte fra venerdì e sabato a Loreto di Chiavenna. L’allarme è scattato alle 23.44, quando alcuni residenti hanno visto levarsi una colonna di fumo dalla parte sommitale della via che conduce ai Crotti, all’altezza del magazzino dell’impresa edile Nesossi. Sul posto sono sopraggiunti immediatamente i vigili del fuoco di Mese che, subito compresa la gravità della situazione, si sono attivati per incanalare l’acqua del più vicino idrante fino all’altezza del magazzino già in fiamme e della adiacente stalla dove si trovavano sei capre.
Nonostante gli sforzi messi in campo, e il sopraggiungere dell’autobotte e della squadra arrivata in supporto da Morbegno, nulla si è potuto salvare. Arsi vivi gli animali, bruciati gli attrezzi e i macchinari lì ricoverati, non è rimasta traccia del legname, né del fieno.
Leggermente intossicato il proprietario della legnaia, un 55enne del posto, che, sopraggiunto di slancio, è entrato nella zona interessata dal fumo rimediando un malore per il quale si è reso necessario il trasporto in Pronto Soccorso a Chiavenna. Dal quale è stato dimesso dopo poche ore.
Impressionante la scena presentatasi ai pompieri e ai titolari della storica impresa chiavennasca, attoniti di fronte a un tale scempio. Marco Nesossi, la moglie, i parenti, tutti senza parole. Anche perché non si è riusciti a capire come si sia potuto sviluppare un rogo di questo tipo che, solo per il fatto di essersi prodotto in una zona isolata, non ha intaccato il resto della frazione.
Quel che è certo è che non è stato trovato alcun elemento che possa ricondurre al dolo, neppure eventuale, dopodichè le indagini sono in capo ai Carabinieri di Chiavenna, presenti sul posto con la propria pattuglia.
Quanto all’intervento dei vigili del fuoco, si è protratto per ore e ore. Se l’incendio è stato sedato nottetempo, durante la mattinata di sabato è stato smassato tutto il materiale presente. L’ultima squadra dei vigili ha lasciato via Loreto alta, alle 11.40.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
16 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top