In 27 contro la violenza sulle donne

Rinnovo del Protocollo d’intesa per la promozione di strategie di prevenzione e contrasto della violenza nei confronti delle donne, questa mattina, in Comune, a Sondrio. Ente coordinatore della rete provinciale tessuta nel 2014, forte di 27 fra istituzioni, enti, forze dell’ordine, associazioni, è il Municipio del capoluogo rappresentato, durante il momento formale, dal sindaco, Marco Scaramellini, dall’assessore alle Pari Opportunità, Barbara Paola Dell’Erba, e dalla responsabile dell’Ufficio di Piano di Sondrio, Barbara Negri.
Forte la presa di posizione di Elio Moretti, presidente della Provincia che, nell’elogiare il lavoro svolto fino ad oggi dalla rete, ha esortato ad un ulteriore impegno teso a favorire il contatto con le donne e famiglie in difficoltà. Servizi sociali, ha rimarcato, non più visti con timore, ma come valido supporto. Tanto più considerata l’importanza fondamentale dei servizi sociali, come recettori primi del problema, considerata la loro presenza capillare sul territorio, in tutti i nostri Comuni.
E per il mondo dei servizi, la rete entro la quale lavorano è fondamentale. Una sicurezza. Rete nella quale è entrata, formalmente, oggi, anche la Prefettura di Sondrio e l’Agenzia per il lavoro “Immaginazione e lavoro”. Forte la sottolineatura del viceprefetto vicario rispetto al tema della prevenzione di un fenomeno che ha visto, solo quest’anno, 49 donne prese in carico dal Centro Antiviolenza “Il coraggio di Frida” di Sondrio.
Intenso il lavoro che andrà condotto anche in ambito preventivo, anche perché, il fenomeno, pur debitamente presidiato, resta importante in una provincia piccola come la nostra. Lo ricorda Claudio Gittardi, procuratore della Repubblica di Sondrio, presente alla firma del protocollo con Elvira Antonelli, coordinatrice del pool antiviolenza della Procura, forte di tre magistrati.
Venti, in un anno, dal luglio 2018 al giugno 2019, i fascicoli aperti per violenza sessuale, 100 per maltrattamenti, e 100 per stalking.
Prossimo appuntamento, aperto a tutti gli attori della rete e a tutte le donne, l’incontro organizzato dal Comune di Sondrio a Villa Quadrio, il 7 ottobre, alle 15, sul tema dell'indipendenza economica della donna come viatico alla sua libertà.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top