Secam incassa la fiducia

Con settanta Comuni a favore, uno contrario, Montagna in Valtellina, e un astenuto, Forcola, il piano industriale quadriennale di Secam 2019-2023 può decollare. Ciò che si traduce in una boccata d’ossigeno provvidenziale per la società pubblica che si occupa di sistema idrico integrato e di ambiente, in particolare rifiuti, in provincia di Sondrio. Col fiato sospeso fino all’ultimo, dopo tre ore di discussione, la fiducia è stata incassata.
Pressocchè totale l’assunzione di responsabilità da parte dei Comuni sottolineata dal presidente della Provincia Moretti.
Punto nodale, perché il via libera degli istituti di credito alla concordata rimodulazione dei mutui con uno scadenziamento a più lungo termine dei finanziamenti già in corso, presupponeva l’accordo coi Comuni essendo la società Secam interamente pubblica. E i Comuni, per i quali l’operazione non sarà del tutto indolore, hanno accettato a larghissima maggioranza. Ai Comuni verrà chiesto di dilatare il rimborso dei mutui incassando il 40% dal 2020 al 2025 e il resto, in toto, entro il 2030. Nel piano quadriennale varato previsti investimenti per 37 milioni.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
5 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top