La campionessa è Acqua Blooming

Quasi 70 anni e non sentirli. La 67esima Mostra Zootecnica del mandamento di Bormio, riservata al bestiame bovino, nazionale ed estero di razza Bruna, sabato scorso ha dato spettacolo nel ring del Pentagono con 130 capi di 32 aziende che hanno marchiato a fuoco la storia dell’agricoltura bormiese, piazzando gli esemplari migliori scesi a valle dopo la transumanza, degni delle più ambite selezioni nazionali. Campionessa assoluta manze e giovenche é Acqua Blooming di Fabio Lumina Rini, vice campionessa Petunia di Michele Peretti, menzione d’onore per Emily Arrow, dell’agricoltore Nicola Compagnoni. Il responsabile dell’ufficio agricoltura del Comune di Bormio, giovane ma di lunga esperienza, canta vittoria per una edizione che lo lusinga, cui ha voluto portare, come tanti altri papà, i suoi bambini. Il sole negli occhi di tanti giovani, cresciuti con la consapevolezza che essere contadini sia un mestiere da emulare. Un settore, quello dell’agricoltura, che va avanti nonostante le difficoltà e la burocrazia, dice Michele Peretti uno dei vincitori, che dal suo posto in consiglio comunale, ha un occhio di riguardo.
Successo anche per la 28esima esposizione e degustazione di formaggi d’alpe, prodotti con cura e fatica dagli agricoltori dell’intero mandamento. Massiccia la partecipazione al pranzo sociale, dove i più anziani hanno tirato le somme di un evento più che ben riuscito, confidando ai più giovani consigli e trucchi per la stagione che verrà.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
9 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top