Sondrio, spaccata nella notte a “Oro and Cash”

Questa mattina, la titolare, da noi intervistata all’esterno del suo negozio di Largo Pedrini, in centro a Sondrio, in zona Garberia, ancora non aveva effettuato una stima precisa del controvalore degli oggetti preziosi asportati, anche se si parla di un ammanco pari a una cifra compresa fra i 7mila e i 15mila euro. Ma quel che, ancor più pesa, è il danno procurato al negozio. Perchè i tre soggetti, probabilmente professionisti del furto, non hanno avuto requie. Non si sono fermati davanti a niente. Hanno, prima, ricavato un passaggio nella parte inferiore della porta a vetro, poi, asportando un tombino preso dalla strada lì vicina, hanno inferito contro la paratia interna. Un colpo dopo l’altro, come mostrano le immagini riprese dalle telecamere del negozio, solo leggermente spostate, dai ladri, prima dell’irruzione. Fino all’abbattimento di ogni ostacolo. Aspetto che ha gelato la titolare, non nuova a questo tipo di episodi, seppur privi non connotati da così tanta veemenza. Anche per questo, Denise Parise, al pari di chiunque rimanga vittima di simili circostanze, appare particolarmente provata. A nulla è valsa la corsa degli agenti della Questura di Sondrio sul posto, che, immediatamente allertati, in tre minuti e mezzo erano in largo Pedrini. Purtroppo due dei tre, con funzioni di palo, hanno avvisato prontamente il complice, che stava compiendo la razzia all’interno, e in men che non si dica si sono dileguati. Non è dato sapere se a piedi o in auto. Le indagini sono serrate e a tutto campo.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top