LAVORATORI IMPIANTI DI RISALITA. Scatta la cassa integrazione.

 

In riferimento alla situazione della chiusura degli impianti di risalita e le preoccupazioni delle aziende e dei lavoratori dovute alle contromisure contro il dilagare del Coronavirus, il Coordinatore Regionale FILT/CGIL per gli impianti di risalita, Giorgio Nana , segnala che allo stato attuale non sono previsti licenziamenti ma l’attivazione della cassa integrazione in deroga, che è estesa a tutti, lavoratori fissi e lavoratori stagionali, compresi i lavoratori che ne sono sprovvisti. L’ammortizzatore sociale entrerà dunque in uso, pur terminando la stagione sciistica con un anticipo di circa cinquanta giorni.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
15 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top