Sport e cibo sano, antidoti contro l’obesità

L’alimentazione al centro del seminario sportivo “Mangiar sano per vincere nello sport e nella vita”, con relatrice Paola Selvetti, specialista in Medicina dello sport e in scienze dell’alimentazione dell’Ats della Montagna, trattato questa mattina alle medie di Chiesa in Valmalenco. Un incontro sostenuto dal Coni Sondrio, che per la prima volta ha voluto coinvolgere il mondo della scuola. La sinergia tra più forze è il punto cardine portato avanti dai centri di avviamento dello sport, che sostengono come la collaborazione tra genitori, educatori e allenatori possa avere un ruolo determinante nel processo di crescita dei ragazzi.
Mangiare sano e fare attività fisica: il diktat da seguire per evitare casi di obesità e il sopraggiungere di malattie. Nella società d’oggi troppi bambini sono obesi e non praticano sport. Il cibo confezionato e di scarsa qualità è una delle cause dei problemi di salute dei piccoli.
I giovani devono impegnarsi a mangiare più verdura e frutta e a orientarsi su una buona qualità degli alimenti. I preadolescenti tendono in questo periodo ad affidarsi a più figure, non solo a quella genitoriale.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top