I Comitati cittadini incontrano i vertici di Asst Valtellina e Alto Lario

Si è tenuto oggi pomeriggio a Sondrio, presso la direzione generale dell’Asst Valtellina e Alto Lario, l’incontro fra i Comitati cittadini “Insieme per la sanità di Chiavenna” e “Salviamo la sanità alpina”, di Morbegno, con Tommaso Saporito, direttore generale, affiancato dai suoi stretti collaboratori, Riccardo Bertoletti, Renato Paroli e Vittorio Colombini.
Per i comitati erano presenti Laura Del Fedele e Monia Mazzoni, da Morbegno, e Silvia Gaspani e Sergio Ghidoni, per Chiavenna.
I membri dei Comitati hanno avuto la possibilità di ribadire le loro posizioni circa il mantenimento e il potenziamento dell’esistente, con riguardo all’ospedale di Chiavenna, oltre al ripristino del Punto Nascita, mentre da Morbegno è giunta la richiesta di dar vita al Pronto Soccorso Alpino, a reintrodurre la Riabilitazione Cardiologica e il reparto di Medicina Generale, oltre a dar corso alla promessa, più volte ribadita, di acquistare una Tac nuova di zecca.
“Di incontro interlocutorio, ovvio, si è trattato – afferma Laura Del Fedele, - ma positivo. Siamo soddisfatti soprattutto del fatto di essere stati subito accolti ed ascoltati per più di due ore, nel corso delle quali gli interlocutori ci hanno lasciato spiegare i nostri punti di vista, garantendoci la disponibilità a risentirci anche più avanti. Ci sembra un’ottima partenza”.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top