Gabinàt e Befana a Tirano

Una serata di festa, musica e balli per celebrare l’arrivo della Befana. La Piazza del santuario a Tirano è stata invasa da numerosissime persone tra cittadini e turisti nella sera del 5 gennaio in occasione della tradizionale festa del Gabinàt. Ma cos’è e cosa significa Gabinàt? Questa antica parola deriva dal tedesco “Nacht der Gaben" ovvero “notte dei doni” e ricorda l’antica usanza dei doni nel giorno dell’Epifania in Valtellina. La festa è partita alle 15, con i bambini che di casa in casa e di bottega in bottega pronunciando la magica parola Gabinàtt si sono assicurati i regali.
Al calar della sera la Befana ha fatto tappa in piazza passando per un percorso tutto illuminato partito dalla Chiesa di Santa Perpetua. I fuochi d’artificio hanno fatto poi da cornice alla consegna dei doni, da parte della vecchia signora, a tutti i presenti.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
3 + 14 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top