L’infopoint diventa “Soffio Vitale”

Inaugurazione ufficiale, oggi, al piano terra del corpo di collegamento fra i Padiglioni Nord e Sud dell’ospedale di Sondrio, per l’InfoPoint “Punto Soffio Vitale” voluto dall’Associazione italiana donatori organi provinciale, per spingere la cittadinanza a schierarsi sul tema della donazione.
Nonostante la sensibilità già marcata dimostrata dai valtellinesi e dai valchiavennaschi sul tema, molto resta ancora da fare per indurre la popolazione non solo ad operare una necessaria riflessione, ma anche a manifestare la propria tangibile disponibilità. 8600 gli iscritti Aido in provincia e 73 su 77 i Comuni le cui anagrafi raccolgono la volontà a donare, tuttavia, la guardia non può essere abbassata un solo istante.
L’infopoint vuol essere un ulteriore strumento di conoscenza, semplice, immediato, un touch screen cui tutti possono accedere liberamente, h24, e informarsi sull’attività di Aido, Avis, e Admo (donatori di midollo osseo). Con semplici tocchi si può accedere a tutto il mondo della donazione e capire come avvicinarlo. Interessante il lavoro sinergico posto in essere da Aido con le scuole, l’Itis Enea Mattei di Sondrio, e il Professionale Caurga di Chiavenna, che hanno contribuito fattivamente alla realizzazione del manufatto, in legno, e alla sua dotazione software.
Particolarmente soddisfatti della realizzazione anche i vertici di Asst Valtellina e Alto Lario rappresentati, questa mattina, dal direttore socio sanitario Antonino Zagaria, che, a margine dell’evento, ha annunciato una novità che intende organizzare l’anno prossimo.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 7 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top