Olimpiadi: via libera dal Senato.

Mettiamola così. Il 2026 sembra ancora molto lontano, ma qualsiasi occasione per dimenticare, almeno per un po' , la pandemia e guardare al futuro, va bene.

In alto i calici dunque. il decreto olimpico per Milano-Cortina 2026 e le Atp Finals di Torino è legge. Dopo la Camera, anche il Senato ha detto sì alla conversione con 225 voti favorevoli nessun contrario e un solo astenuto.

La discussione a Palazzo Madama ha approvato il testo che fissa le norme e i fondi per la governance dell’operazione dei Giochi invernali olimpici e paralimpici.

Ricordiamo le date. 6-22 febbraio 2026 le Olimpiadi e 6-15 marzo le Paralimpiadi

Ora abbiamo gettato le basi e ci mancava pure non facessimo quello. Potremmo dire che il meno è fatto.

Da oggi inizia una partita di investimenti per Milano-Cortina-Valtellina da non sprecare. Il costo complessivo stimato nel dossier italiano ammonta a un miliardo e 362 milioni, di cui 243 milioni per gli investimenti in infrastrutture sportive. I tre quarti di questa spesa – quasi un miliardo – saranno finanziati dal Cio

Forse sarà un analgesico anche per il nostro turismo.

La Valtellina accoglierà le gare di sci maschile sulle piste di Bormio, mentre i funamboli di freestyle e snowboard si cimenteranno a Livigno, dove è prevista anche la realizzazione di un villaggio temporaneo per gli atleti

  Dal punto di vista sportivo ricordiamoci che la coppa di cristallo quest'anno è italiana, grazie a Federica Brignone, senza dimenticare i risultati di tutti gli atleti lombardi in tutte le discipline invernali

E' poca cosa? Forse sì. Ma in un anno così duro lasciateci almeno sognare le medaglie olimpiche del 2026.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
9 + 6 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top