Coronavirus. Lo sport in ginocchio.

Non sapremo mai se il Calvisano avrebbe vinto l'ennesimo scudetto o se il Sondrio Rugby, sponsorizzato RF-COM, sarebbe riuscito a concludere con onore una stagione decisamente complicata.

Nel Basket in attesa di conoscere il futuro dell'EuroLega con l'Olimpia Milano coinvolta, siamo rassegnati a non veder assegnato lo scudetto in Italia. Anche se la Virtus Bologna attualmente in vetta ha il mal di pancia. Pezzini Morbegno in Serie C, Schena Generali Sondrio in Serie D e via via a scendere, campionati femminili compresi, già da giorni hanno ricevuto lo stop. Tutto congelato, come se non si fosse mai giocato.

Discorso analogo per il volley femminile. Conegliano ha vinto la regular sesaon, per lo scudetto prego ripassare. Per il maschile si cerca una soluzione. Fra le nostre società dilettantistiche vige invece il tutti a casa.

Il Calcio resta il nodo più complicato con Serie A e Champions che, anche per onorare i generosi diritti televisivi, ci stanno provando ma nessuno ha date e certezze in tasca. Gli altri dal Sondrio alla nostra Terza categoria pensano già al futuro. Peccato per chi come Monza in C o Pro Sesto in Serie D avevano cotruito le basi per la promozione.

Se non si giocherà più, come appare ormai scontato, speriamo almeno che la crisi e le difficoltà economiche non spazzino via tante piccole realtà sportive      

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
6 + 8 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top