Voci di Natale in Collegiata.

 

Una chiusura d’anno all’insegna delle esibizioni per il Coro sondriese “Desdacia Tellini”. Sabato 29 dicembre, dopo i concerti natalizi tenuti presso la Chiesa di Santa Maria Assunta a Rezzonico e sullo sfondo del Presepe Vivente della Sassella, è stata la Collegiata del capoluogo ad ospitare “Voci di Natale”, l’appuntamento con la corale, oramai da considerarsi una preziosa consuetudine per la città di Sondrio. Un toccante punto di riferimento, anno dopo anno alternato con un’altra chiesa sondriese, quella di San Rocco.

Un repertorio che il numerosissimo ed attento pubblico presente sui banchi della Collegiata ha apprezzato sin da subito, confermando quella affezione per la magia del Natale e per le atmosfere che essa porta con sè.
A condividere la scena con la corale “Desdacia Tellini”, il Coro Polifonico Siro Mauro, di Ponte in Valtellina. Diretto dal maestro Massimiliano Moltoni.

Variegato, senza dubbio, l’assortimento dei brani in scaletta proposti all’audience: dal “Tu scendi dalle stelle” a “Lieti pastori” e al “Natu, natu Nazzarè” del gruppo sondriese, fino al “Veni veni Emmanuel”, all’ “Ave Maria” di Busto e al brano russo “Bogoroditze Devo”, di Rachmarninov, proposti dal gruppo polifonico di Ponte.
Ogni singola nota, sposata alla bellezza della Collegiata di Sondrio, ha contribuito a trasportare, in un viaggio vellutato, tutti i presenti.
La magia del Natale passa anche attraverso la musica.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
10 + 10 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top