Regione. Finanziamenti per inquilini Aler. Come accedere.

Contributi Stanziamenti per 23,7 milioni di Euro. Sono quelli previsti dalla delibera, approvata nei giorni scorsi dalla Giunta di Regione Lombardia, e destinati a Comuni e Aler, azienda lombarda per l’edilizia residenziale, al fine di continuare a supportare le famiglie in difficolta'.

Per le province di Bergamo, Lecco e Sondrio, un finanziamento equivalente a 967.500 euro.

La misura, è indirizzata a due platee di potenziali beneficiari: la prima, che prevede contributi sino a 2.000 euro annui, per i nuclei famigliari indigenti che accedono per la prima volta ai Servizi abitativi pubblici e sono in attesa di assegnazione dell'alloggio.

La seconda, rivolta invece alle famiglie gia' assegnatarie di un'abitazione di edilizia pubblica, ma in condizione di comprovata difficolta' senza la possibilità di pagare la locazione sociale. In questo caso sono previsti sino a 2.500 euro annui.

Ma quali sono i requisiti per accedere ai contributi?

Per usufruire delle facilitazioni straordinarie di solidarietà regionale, sarà innanzitutto necessario essere assegnatari degli alloggi destinati ai servizi abitativi pubblici, i cosiddetti SAP, per intenderci le case popolari.

Essere poi inseriti nelle fasce di canoni di locazione destinati alle aree di protezione-accesso; avere un Isee nazionale inferiore ai 15.000 euro; essere poi inquilini SAP da almeno un anno ed avere una morosità massima di 8.000 euro.

Chiunque voglia accedere al contributo, dovrà presentare regolare domanda e, se disoccupato ed in età lavorativa, attivare un percorso di politica attiva del lavoro presso gli enti convenzionati dalla Regione Lombardia; sottoscrivere poi un patto di servizio con l’Aler di Bergamo, Lecco e Sondrio e da quel momento impegnarsi a pagare regolarmente il proprio affitto, in quanto le spese, una volta accettato il finanziamento, verranno sostenute da Regione Lombardia.

L’utente dovrà poi consegnare la documentazione richiesta da Aler per il calcolo del canone, sottoscrivendo con l’azienda un patto di servizio.

A quanto ammontano i contributi?

In caso di Isee inferiore ai 7.000 euro, il contributo ammonta a 2.500 euro.

2.000 gli euro destinati a coloro i quali presenteranno un Isee compreso tra i 7 ed i 9.000 euro, 1.500 per i cittadini con Isee compreso tra i 9.000 ed i 15.000 euro.

La regione Lombardia, prevede inoltre di sostenere quei nuclei familiari definiti “indigenti” non ancora inquilini ma che, dal prossimo autunno, con l’apertura dei bandi con regolamento quattro del 2017, corretto con il regolamento tre del 2019, diverranno assegnatari di alloggi. Si parla, in questo caso, di famiglie con Isee inferiore ai tremila euro, sottoscrittrici di un percorso di recupero con i servizi sociali. Per loro, il contributo massimo ammonta a 2.000 euro annui per tre anni.

Poche le assegnazioni sperimentate, al momento, solo nella zona del Milanese.

Due anni fa, grazie agli stanziamenti di Regione Lombardia, sulla sola provincia di Sondrio Aler riuscì ad erogare finanziamenti per centoventi nuclei familiari.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top