Sondrio. Badminton, sport senza barriere.

Uno sport aperto a tutti, e che, nella nostra provincia, punta a diffondersi. La disciplina sportiva del badminton, tennis del volano, è stata presentata giovedì scorso, ad un pubblico di studenti e diversamente abili, presso la palestra dell’Istituto Mattei di Sondrio, nel Promotion Day 2.0. Prima una lezione teorica sulle origini di questa pratica sportiva, sulle regole e sugli strumenti da utilizzare, poi le prove pratiche sul campo. I ragazzi hanno seguito attentamente le parole del delegato provinciale e tecnico federale del Badminton Sondrio, Saverio Elia, effettuando successivamente qualche scambio di gioco singolo o doppio, mostrandosi divertiti e coinvolti.

Una delle finalità dell’incontro: sensibilizzare i giovani nei confronti di una realtà importante come quella del para-badminton, avvalendosi della presenza di atleti che fanno parte del Comitato lombardo paralimpico. In provincia il badminton è poco conosciuto, certo, anche se in passato non sono mancati atleti di punta sondriesi.

Uno sport aperto all’universo scolastico. La scorsa settimana, nel capoluogo, i Campionati Studenteschi della specialità, che hanno visto la partecipazione di 81 atleti. Una manifestazione all’insegna del divertimento e del fair play. 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 13 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top