Lega Tumori: 3266 donne hanno effettuato esami e test nel 2018

E’ sempre più qualificata e diffusa l’attività di prevenzione condotta, in provincia di Sondrio, dalla Lilt, Lega italiana per la lotta contro i tumori, guidata, da dieci anni a questa parte, da Claudio Barbonetti, medico radioterapista presso l’ospedale di Sondrio.
Lo stesso che, in occasione del World Cancer Day di lunedì scorso, coinciso con l’open day della sede Lilt di via IV Novembre, a Sondrio, ha riferito dell’attività effettuata nel 2018 e in essere nell’anno in corso.
Nel dettaglio sono state 3266 le donne che si sono sottoposte a visita senologica, 1968 le mammografie eseguite, 932 le ecografie mammarie, 382 le visite ginecologiche, 219 le dermatologiche e 23 le urologiche. Oltre all’avvio di 25 percorsi di dissuasione dal fumo. Sempre più prossimi, peraltro, al tema della prevenzione dei tumori, soprattutto dell’apparato uro genitale, anche gli uomini che, grazie all’iniziativa condotta in tandem con il sodalizio, “Movember” di Morbegno, si sottopongono al prelievo del sangue per testare il livello di Psa, primo indicato del tumore alla prostata, diffuso, in provincia, tanto quanto il tumore alla mammella, con 150 nuovi casi l’anno, e un significativo abbassamento dell’età delle persone coinvolte: fra i 50 e i 60 anni per il tumore alla prostata, sotto i 50 anni, e talvolta i 40, per quello alla mammella. Basti dire che, negli ultimi 5 mesi, Lilt ha rilevato sei casi di tumore mammario in donne di età compresa fra i 27 e i 35 anni.
E se l’attività del sodalizio è sempre più frenetica, fra incontri con le scuole, con la popolazione, iniziative di sensibilizzazione, come la settimana nazionale della prevenzione del prossimo marzo, in collaborazione con Federfarma e ordine dei Farmacisti, con l’ormai noto, “olio della salute”, la corsa di San Bello, la Lilt Running di Morbegno del 25 aprile e Enjoy Valtellina, la campagna nastro rosa di ottobre, Lilt for Men di novembre, qualcosa in più sui territori, soprattutto su Alta Valle e Valchiavenna, Lilt Sondrio vorrebbe fare per meglio raggiungere la popolazione di questi territori.
Notevole, infine, il successo riscontrato dallo sportello “Oltre la prevenzione”, cui, hanno aderito, lo scorso anno 25 persone.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
9 + 7 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top