All’Aprica, i pionieri dello sci… In fiaccolata.

Una serata dedicata ai tempi che furono e che, ancora oggi, rendono la scuola sciistica di Aprica una delle più accreditate. La fiaccolata tra le piste che ha riunito una trentina di ex maestri di sci della località montana, è stata una sorta di rimpatriata tra vecchi amici. Istruttori over 60 e che hanno collaborato alla realizzazione della scuola di sci di questo lembo montano, sin dagli anni cinquanta. L’evento, “La Luce dei Pionieri”, organizzato grazie all’inossidabile costanza di Edoardo Cioccarelli, ha regalato un suggestivo fine settimana agli storici maestri e a tutti coloro i quali hanno assistito a questo evento. Qualcuno, a malincuore, è stato impossibilitato a partecipare: l’influenza o qualche infortunio, stavolta, hanno avuto la meglio.

La manifestazione è iniziata con la consegna delle pettorine gialle al Baradello, poi un veloce aperitivo al rifugio Brusca, momento clou la spettacolare e colorata fiaccolata durante la discesa, con arrivo ai Campetti, gran finale con la cena all’hotel Urri, l’albergo dei maestri, dove è avvenuta la consegna degli attestati a tutti i partecipanti. I più anziani del gruppo Sergio Bozzi e Gianfranco Plona, entrambi classe 1938. Tra gli assenti, fermati da acciacchi degli ultimi minuti, Luciano Panatti, ex tecnico della Nazionale Italiana di discesa libera ai tempi della Valanga Azzurra, Umberto Negri, detto Cipolla e Maurizio Bosoni… Nessun problema, si rifaranno alla prossima fiaccolata! 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top