La scuola dell'infanzia di Oga apre le porte.

Open day speciale sabato primo febbraio alla scuola dell’infanzia don Luigi Acquistapace di Oga in Valdisotto. I servizi erogati, infatti, ricalcano il solco di Maria Montessori divulgatrice dal 1871 di un metodo didattico educativo rivoluzionario all’epoca, fondato sulla facilitazione delle “tendenze umane” (comportamento guida in ogni fase di sviluppo) tramite la libertà di espressione. L’asilo è l’unico servizio in alta valle; ad oggi raggruppa 10 bambini in età tra i tre e i cinque anni e mezzo provenienti da diversi Comuni, che ci credono. Porte aperte in occasione della visita a sorpresa, una volta ogni tre mesi della pedagoga montessoriana, mamma di tre bambine, che si occupa dell’avvio di percorsi educativi nelle scuole, formando insegnanti, umili e pazienti, proprio Claudia Pini e Camilla Iaconi (clip 928) che sanno bene quanto il ruolo del libero movimento sia primario per lo sviluppo armonico dei bambino piccolo.

Ruolo fondamentale ha il Comitato famiglie di Oga, che dopo i primi passi compiuti con l’associazione Educattivamente ora cammina da solo.

Nelle aule i bambini respirano aria di felicità, quella delle piccole cose, ne bastano poche; la struttura è come una grande casa, copia di quella che la Montessori nel 1907 fondò a Roma, in cui sono ricavate le stanze della loro quotidianità, delle attività collettive, ispirate alla nostra cultura, adattate ai bisogni e alle manine dei bambini. Importante il rituale collettivo della preghiera, l’accensione di una candelina, un girotondo. “Non è tanto importante l’attività in se stessa quanto la concentrazione, il coordinamento, l’autonomia, per rendere più precisi e fortificare i movimenti, pianificarli in modo ordinato per uno scopo intelligente per uno sviluppo ottimale. Bimbi al centro, famiglie felici, segno forse che la loro scelta è passata da essere la moda di qualche anno fa ad una consapevolezza del valore del metodo. E dopo il fratellino Noa c’è chi ha scelto di mandarci la sorellina Viola.

Sono stati e sono Montessoriani Jacqueline Kennedy, Anna Frank, Gabriel Garcia Marquez i fondatori di Google, Wikipedia e Amazon,Larry Page Sergey Brin, Jimmy Wales, Jeff Bezos. Sono un buono stimolo alla scelta delle famiglie di Oga? Forse sì.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
5 + 11 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top