Forte vento. Alberi divelti e tetti scoperchiati.

Le forti raffiche di vento che dalla tarda mattinata di ieri hanno sferzato l’intero territorio della provincia, hanno creato qualche ripercussione soprattutto a causa dello scoperchiamento di alcuni tetti sia sul territorio della Bassa Valtellina che nell’area dell’alta provincia lecchese.
Interventi dei Vigili del Fuoco di Sondrio e del distaccamento di Morbegno, con l’attività di personale permanente e volontario, si sono registrati a partire dalle sei di questa mattina e per tutta la mattinata di oggi, dapprima nella zona di Cercino e Mantello, dove i pompieri, anche con l’ausilio di un’auto scala proveniente dal Comando di Sondrio, sono dovuti intervenire per il taglio di alcune piante pericolanti, e poi a Dubino, in via Cappelletta, ancora a causa di alberi strappati dalle forti raffiche di vento. Raffiche che, ancora a Dubino, hanno causato lo smantellamento del tetto in lamiera di una stalla.
Stesso tipo di intervento a Gera Lario, attorno alle 10,30 di questa mattina, per un’altra stalla scoperchiata a causa del maltempo in via Fabbrichetta.
Ancora nella prima mattinata di oggi, nel tratto di Statale 36 compreso tra Colico e Piona, intervento da parte di operai dell’ANAS e Vigili del Fuoco dopo la caduta di un albero. Il sopralluogo del personale di soccorso, ha evidenziato la necessità che si provvedesse alla messa in sicurezza di altre piante ad alto fusto. Le operazioni di taglio, hanno così causato la chiusura della carreggiata della Statale interessata dalla manutenzione, con alcune inevitabili ripercussioni sul traffico.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 8 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top