Memorial De Bianchi al Burraco Cosio

Successo, ieri, per la quinta edizione del torneo di calcio a 5 in memoria di Stefano De Bianchi, uno dei fondatori dell’Olympic Retica, innamorato dello sport, che ha fatto la storia del calcio valtellinese, scomparso all’improvviso e prematuramente nel 2014. La kermesse “Una giornata per Teto”, organizzata dall’Olympic Morbegno, per il primo anno si è tenuta all’Amanzio Toccalli di Morbegno, in passato la sede è sempre stata Dazio, nel campo a lui intitolato.
Foltissimo numero di compagini: 18, quasi tutte della Bassa Valle, che si sono date battaglia dalle 13.30, inizialmente con la fase a gironi, poi con quella ad eliminazione diretta. A trionfare il Burraco Cosio, al termine di una finale entusiasmante e incerta fino all’ultimo contro il Pelarin Sport.

I vincitori sono riusciti a recuperare uno svantaggio di due reti e a trascinare l’incontro ai calci di rigore. Dal dischetto i giocatori del Burraco Cosio si sono dimostrati più freddi e si sono così aggiudicati il trofeo. Sul terzo gradino del podio è salito il team “I Pupazzi”, che ha superato nella finale valida per il terzo e quarto posto per 5-0 gli “Ac Picchia”, formazione costituita da elementi molto giovani. Perfetta l’organizzazione del sodalizio morbegnese, presente al completo per permettere il regolare svolgimento della kermesse.
Il team in onore di Stefano ha disputato un buon torneo, cedendo ai quarti di finale per 1-0 contro la futura vincitrice della competizione Burraco Cosio. Divertimento, correttezza e sportività sono stati il leitmotiv della giornata.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top