A2a: il ricordo dei Caduti

I Caduti sul lavoro durante la costruzione dei grandi impianti idroelettrici del Gruppo a2a e coloro che li hanno difesi durante la Seconda Guerra Mondiale, al centro della Giornata del Ricordo organizzata, domenica scorsa, a Cancano, in Valdidentro, dal colosso idroelettrico a2a. Un appuntamento irrinunciabile, cui erano presenti i vertici del gruppo, in primis il presidente, Giovanni Valotti, unitamente a dipendenti e pensionati, ai rappresentanti delle comunità locali e ai cittadini che, ogni anno, raggiungono la chiesa di Sant’Erasmo in ricordo dei loro defunti.
Quest'anno il ricordo ha assunto un contorno particolare, perchè, il 2018, è stato archiviato, da a2a, senza annoverare alcun infortunio né fra i propri dipendenti né fra gli appaltatori. Presenti alla celebrazione anche i sindaci di Valdidentro, Massimiliano Trabucchi, di Bormio, Roberto Volpato, e di Grosotto, Giuseppe Saligari.
Palpabile il sentimento di vicinanza delle comunità dell’Alta Valtellina a questa azienda e alla sue realizzazioni, che sente proprie, perché frutto del sudore dei propri antenati. Ad officiare la Messa padre Sergio Pesenti, ministro provinciale dei Cappuccini Lombardi, con Frà Luigi Ferrari e altri Cappuccini ospiti del Villaggio di Cancano.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top