Salvare il Sondrio Calcio. Sono ore decisive.

Sono ore decisive per la permanenza del Sondrio calcio in Serie D.

Era lo scorso mese di gennaio e già da allora, anche dalla nostra emittente, il presidente Mostachi lanciava la sua richiesta di aiuto. Sono passati mesi, la pandemia e il blocco dei campionati certo non ha aiutato.

Ma ora siamo al dunque. Per la permanenza del Sondrio nel campionato nazionale Dilettanti siamo arrivati al 90' e forse non ci saranno tempi supplementari. Mostacchi ha salvato il Sondrio dal fallimento 27 anni fa portandolo, attraverso varie promozione (e anche qualche dolorosa retrocessione) a questi prestigiosi livelli. Ricordate quando i biancoazzurri giocavano in Promozione? Erano gli anni '90, mica secoli fa.

L'ultima novità. Fra oggi e domani è previsto l'incontro con una cordata di fuori provincia che potrebbe subentrare alla guida della società mantenendo, naturalmente, la squadra a Sondrio.

Al momento, ma tutto potrebbe cambiare da un momento all'altro, sembra invece tramontata l'ipotesi della cordata di imprenditori valtellinesi. Già invece bocciata la proposta di Lumezzane, Olginatese e forse anche Vogherese che avrebbero voluto semplicemente acquisire il diritto sportivo.

Fra gli ultimi appelli per salvare il Sondrio quello di Fabio Molinari, il dirigente dell'ufficio scolastico provinciale, da sempre molto attento alle tematiche sociali e giovanili del nostro territorio.

Il tempo stringe. Le iscrizioni ai campionati non aspettano, la preoccupazione dei tifosi amano il Sondrio calcio aumentano. Si aspettano novità. 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
5 + 12 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top