Giro Rosa, pronto il piano B

Sta per scattare la trentesima edizione del Giro Rosa, con la Valtellina protagonista nelle tappe del 9 e 10 luglio. La prima, però, con arrivo al Passo Gavia, è a rischio cancellazione, a causa della chiusura totale della strada che collega Bormio a Santa Caterina Valfurva, tratto previsto nel percorso originario. Si sta optando per un piano alternativo, che porterebbe l’arrivo alle dighe di Cancano.
Un’annata sfortunata per il Passo Gavia, salita leggendaria del Giro d’Italia, che quest’anno rischia di essere cancellata per la seconda volta, dopo l’edizione maschile.
Quest’anno il Gavia, nel Giro Rosa, avrebbe fatto da arrivo, evento mai accaduto in passato, dato che la cima del Passo è sempre stata collocata distante dal traguardo. Mercoledì 10 luglio, invece, la tappa prevede una cronoscalata individuale di 13 chilometri da Chiuro a Teglio.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top