188 miliardi di titoli sequestrati dalla GDF

I numeri sono da capogiro.
483 titoli obbligazionari statunitensi risalenti al 1934, dal valore superiore a 188 miliardi di euro.
Lasciano di stucco le cifre del maxi sequestro eseguito fra Nord Italia e Svizzera dalla Guardia di Finanza di Sondrio in collaborazione con l'autorità elvetica nell'ambito dell'operazione “Fort Knox”; e tutto è partito dalla Valtellina.
Le indagini, condotte dalla Procura della Repubblica del capoluogo, hanno preso le mosse proprio da qui, per poi estendersi in diverse zone: da Locarno a Zurigo, da Bergamo a Monza fino a Veneto e Trentino.
Dieci attualmente gli indagati, di nazionalità sia italiana che serba: a capo dell'organizzazione ci sarebbe stato un “generale serbo”, che non potendo figurare in prima persona, ha affidato la custodia dei titoli emessi dalla Federal Reserve a vari prestanome.
A loro il compito di venderli giustificando il possesso dei titoli con false attestazioni o affermando di averli ricevuti in eredità.
Sulla custodia delle obbligazioni, dal 2015 veniva persino pagato un canone di locazione: non si tratta dunque di una banale truffa; bensì di un sistema molto più sofisticato: per questo gli inquirenti stanno cercando di capire la reale natura dei titoli, mediante approfondimenti con la Federal Reserve.
Nel caso in cui si trattasse di titoli originali, si parlerebbe di riciclaggio, ricettazione e associazione per delinquere aggravata dalla transnazionalità; se fossero falsi, decadrebbe la sola ricettazione.
E non è tutto. Ciò che è più clamoroso: all'appello mancano ancora ben 261 titoli, per un valore astronomico, oltre 85 miliardi di dollari: titoli dunque già monetizzati e circolanti sul mercato finanziario.
Già il 27 Settembre erano scattate perquisizioni in Nord Italia e Svizzera, che avevano portato al sequestro di titoli per un valore di 1miliardo e 400 milioni di dollari.
Gli atti di indagine sono attualmente secretati.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Scroll to Top