Contro la violenza a colpi di “rap”

Un messaggio forte contro la violenza sulle donne arrivato agli studenti degli istituti superiori di Sondrio, Tirano e Morbegno, che, sabato scorso, hanno affollato piazzale Bertacchi, nel capoluogo, per partecipare all’iniziativa di sensibilizzazione varata dalla Questura in stretta collaborazione con Prefettura, Comune di Sondrio, Ats della Montagna e Ufficio scolastico territoriale. Partner anche Bim, Trenord, che ha messo a disposizione treni ad hoc per portare gli studenti in città da Tirano e Morbegno, Coldiretti, che ha distribuito succhi di mele e kiwi, e la Civica Scuola di Musica Danza e Teatro della nostra provincia.
Proprio i musicisti della Civica, Silvia Scisetti, Arianna Campia, Daniele Nava e Matilde Gianola, sono saliti sul palco per intonare cover famosissime a tema, seguiti dalle rappresentazioni degli studenti di “Teatro Incontro”. Un mix di arte, musica, spettacolo, espressione di un linguaggio diverso con cui arrivare al target senza i consueti riferimenti alla truce attualità
Sul palco anche Barbara Dell’Erba, assessore alle Pari oppurtunità del Comune di Sondrio, fautrice di una campagna contro la violenza sulle donne presentata proprio in questi giorni e che ha visto la produzione di centinaia di locandine informative da distribuirsi nei Comuni, nelle biblioteche e negli ambulatori di tutta la provincia. Locandina con traduzione in inglese e arabo, perché arrivi a tutte il messaggio dell’esistenza di due sportelli di ascolto de “Il coraggio di Frida”, a Sondrio e a Chiavenna.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
15 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top