L’hockey alleva i “pulcini”

Tanti bambini festosi domenica scorsa sugli spalti del campo di pattinaggio della città del Mera in occasione del match fra Hockey Club Chiavenna e Real Torino. Partita vinta dai verde blu per 4 a 2, che hanno sfondato al 14’ del primo tempo con Riccardo Iuriatti, replicato al 18’ con Vincenzo Muia, e messo al sicuro il risultato con i lanci di Matteo Marini al 47’ e Alex Tava al 57’.
Nel complesso una partita avvincente, che ha messo in risalto la crescita costante del gruppo, grazie alla carica e alla grinta del suo allenatore, Pavel Kavcic.
Entusiasti anche i tanti giocatori in erba che hanno riempito gli spalti coi loro genitori, frutto di una campagna di avvicinamento di questo sport, così adrenalinico, alle scuole, e, in particolare, in questo caso, a quelle di Nuova Olonio. Politica destinata a proseguire, dato che l’obiettivo dell’Hockey Chiavenna è quello di rafforzare le fila delle proprie giovanili che già vedono sul campo le squadre dell’under 9-11-13 e 17, in quest’ultimo caso insieme al Sesto San Giovanni.
Prima della partita c’è stato spazio anche per la premiazione di Stefano Gherardi, giocatore verde blu, fresco di laurea in Medicina e Chirurgia a Milano, splendido esempio di capacità di conciliare attività sportiva e impegno scolastico.
Prossimo appuntamento con l’hockey domenica prossima, alle 18.45, con i Torino Bulls.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 9 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top