Chiavenna presenta le Olimpiadi invernali per sordi.

 

Presentata ufficialmente quest’oggi a Chiavenna, presso la Sala Consiliare, la diciannovesima edizione dei giochi olimpici invernali per i non udenti, edizione 2019.
Le Deaflympics avranno luogo tra la Valtellina e la Valchiavenna, grazie ad un’intensa attività lavorativa intrapresa alcuni mesi fa dalla Fssi e che ha già avuto il sostegno della Federazione Italiana Sport Invernali, della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e, con l’ approvazione e collaborazione per l’organizzazione dell’evento del Cip, il Comitato Italiano Paralimpico.
Entusiastiche le parole del primo cittadino, Luca Della Bitta.

Una manifestazione di ampio respiro e dalle grandi aspettative. Sportive, turistiche, di integrazione e di sensibilizzazione.
Un’opportunità che l’intera Valchiavenna ha colto al volo e che porta avanti grazie a tutte quelle realtà che stanno condividendo questo percorso, anche a livello locale.

Nelle intenzioni degli organizzatori, l’ambizione di realizzare un evento grandioso. Per il territorio, una scommessa che, aggiungiamo noi, siamo certi verrà vinta.
 

 

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 14 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top