La droga corre nei boschi

E’ incessante il presidio del territorio esercitato dalle forze di Polizia decise a stroncare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare eroina e cocaina, che cittadini extracomunitari, di origine marocchina, privi di documenti e irregolari sul territorio nazionale, stanno conducendo nei boschi della Bassa Valtellina. Dopo i sette arresti del febbraio scorso, infatti, altri sei extracomunitari sono stati intercettati nei boschi di Andalo Valtellino e di Mantello. A bloccarli gli agenti della Mobile della Questura di Sondrio che hanno presidiato, dapprima, i boschi sotto il viadotto della nuova 38, lungo la pista ciclabile di Andalo, dove, nel giro di un mese gli spacciatori sono stati visti cedere droga ad almeno venti acquirenti, che salgono a 150 se si conteggia anche quelli riforniti dagli altri malviventi di stanza nei pressi del cimitero di Mantello. Si contano almeno mille cessioni di droga effettuate, con tre persone fermate perché indiziate di spaccio, fermi già convalidati, ed altre tre in carcere per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. E fondamentali, nell’attività di controllo e blocco del giro di droga, le segnalazioni della cittadinanza.

Il gran via vai di auto degli acquirenti, addirittura in coda sui luoghi di spaccio, infatti, non poteva passare inosservata e, tuttavia, incastrare i malviventi è tuttaltro che facile.

Uno di questi operatori, in forza alla Volante della Questura, ha riportato una seria frattura alla tibia e si trova ricoverato in ospedale a Sondrio, con una prognosi superiore ai 30 giorni, per essere caduto da un’altezza di oltre tre metri, dopo aver ricevuto una spinta contro un muretto da parte di uno dei tre extracomunitari intercettati a Mantello. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Antonio Cristillo, ha portato anche al sequestro di oltre 3mila euro provento di spaccio e di telefoni cellulari utilizzati per organizzare l’attività.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
3 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top