Sondrio Festival. 32° anno.

 

Tutta la suggestione di una prima dai grandi numeri, a cominciare dal cielo, per la serata inaugurale del Sondrio Festival, edizione numero trentadue, la kermesse internazionale dedicata ai documentari sui parchi.
Emozioni forti, per il pubblico del Teatro Sociale, sia per i due documentari in lizza, che per la presenza, sulla ribalta, degli ospiti, cari al pubblico per le loro voci: Chicco Maggi, Raffaele Farina e Andrea Piovan, rispettivamente di Canale 5, Italia Uno e Rete Quattro.
Sul palco, oltre al primo cittadino del capoluogo, Marco Scaramellini, anche il presidente di Sondrio festival ed assessore alla cultura, Marcella Fratta.

 

Tredici i documentari in gara per questa manifestazione alla quale, Sondrio e la provincia intera, dimostrano, anno per anno, un crescente interesse: i numeri degli spettatori stanno lì a dimostrarlo.
E, parlando di docufilm, quelli presentati nella serata di ieri hanno contribuito in modo netto ad alzare l’asticella dell’emozione fra la platea del Sociale: la produzione austriaca, “La legge dei Leoni, Morte nella radura”, del regista Owen Pruemm, e “Gli orsi della Kamchatka, inizia la vita”, della russa Irina Zhuraleva, hanno acceso i riflettori, e gli animi, di fronte a due scenari naturalistici tra loro distanti accomunati, però, dall’armonia nella quale il ritmo ciclico della natura è responsabile dello scorrere degli eventi.
Armonia rotta, purtroppo, da scelte scellerate delle quali l’intervento umano è sin troppe volte primo responsabile.

La programmazione del Sondrio festival, prosegue per questo primo weekend di appuntamenti con la presenza, questa sera, del giornalista ed inviato di guerra, Toni Capuozzo, e la proiezione di altri due documentari in gara: “La meravigliosa vita delle farfalle”, della regista Ann Johnson Prum, ed “Il grande fiume himalayano, dalle sorgenti alle gole”, diretto da Klaus Feichtenberger.

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
6 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top