A Teglio è tempo di "Sapori d'autunno"

I sapori d’autunno si dimostrano in grado di attirare sempre più visitatori a Teglio. Sabato e domenica scorsa, infatti, la prima della classica manifestazione autunnale con la grande entrèè rappresentata dal “Pizzocchero d’Oro”. In dodici rinomati ristoranti di Teglio, infatti, è stato possibile gustare il menù tipico dedicato a re pizzocchero, con cui ben si sposano i salumi tipici, gli sciatt, i medaglioni di cervo con polenta, la torta di grano saraceno con coulis di mirtilli, il sorbetto alla mela di Valtellina e gli immancabili vini doc e docg locali. Con pizzoccheri, ricordiamolo, rigorosamente “made in Accademia del pizzocchero di Teglio”, col marchio, quindi, di garantita originalità.
E si replica questo fine settimana, domani e dopodomani, quando Teglio si presenterà in grande spolvero in concomitanza con la festa patronale di Sant’Eufemia di domenica. Grande fiera in centro paese e, come sempre, in concomitanza con “Sapori d’autunno”, la possibilità di visitare palazzo Besta, la torre di Teglio e la mostra fotografica “A la moda vegia”, allestita a Palazzo Reghenzani.
Ma non finisce qui, perché “Sapori d’autunno” proseguirà per tutti i fine settimana di ottobre e novembre fino al 2 dicembre. Con menù a base di funghi, cacciagione, e profumi di casa nostra. 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
10 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top