LA VERTICAL RACE PARLA VALTELLINESE

Sulle nevi di Villars sur Ollon in Svizzera valtellinesi nuovamente protagonisti. Nella gara Vertical il campione di Valfurva Robert Antonioli si regala un’altra giornata di gloria, portando a casa una medaglia d’argento. Nella categoria Espoir la ventenne Giulia Murada della Polisportiva Albosaggia ha conquistato il secondo oro consecutivo, dopo quello ottenuto nella Individual. Podio made in Valtellina anche per il giovane Daniele Corazza, capace di cogliere un importante argento tra gli Junior. A causa delle condizioni climatiche sfavorevoli il Comitato organizzatore ha stabilito un percorso alternativo con 420 metri di dislivello da compiere in circa quattro chilometri. La gara clou della giornata è stata quella dei Senior. Autore di una grandiosa rimonta, Antonioli ha terminato la sua fatica alle spalle dell’atleta di casa Werner Marti, ma davanti all’altro svizzero Remi Bonnet. Quarto un buon Michele Boscacci di Albosaggia, che si è confermato ai massimi livelli di questa disciplina. Tra le donne a dominare la scena è stata l’austriaca Andrea Mayr, seconda la francese Axelle Mollaret, a completare il podio la svizzera Victoria Kreuzer. Oltre allo splendido oro della Murada tra le espoir, in evidenza Giulia Compagnoni, medaglia di bronzo. Dopo questo inizio particolarmente intenso dei mondiali di scialpinismo, oggi è prevista una giornata di riposo, dove gli atleti potranno ricaricare le batterie. Da domani si tornerà a fare sul serio con la gara simbolo di questa disciplina, la Team Race. 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
5 + 14 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top