Univale e Arci Il Contatto insieme per il Mese in Rosa

Focus sui tumori al femminile, ma, ancor prima, sulla valorizzazione della figura della donna, nel tentativo di sottrarla agli echi della quotidiana violenza di cui le cronache sono costrette a riferire.
E’ l’obiettivo che si pone l’associazione Univale Onlus di Sondrio, per l’assistenza ai malati leucemici, emofilici ed oncologici, nel contesto delle manifestazioni legate al “Mese in rosa”, quello di ottobre, dedicato alla prevenzione dei tumori femminili.
Ieri mattina la presentazione delle iniziative allestite, alla presenza sia di Gabriele Bordoni, presidente di Univale, sia di Patrizia Pili, rappresentante del Circolo Arci Il Contatto di Sondrio, considerato che la novità di quest’anno è rappresentata da questa raggiunta sinergia.
Collaborazione che si è tradotta concretamente nella messa a punto di un programma variegato, incentrato sull’arte, la pittura e la musica, come strumento attraverso il quale affrontare e superare il dolore, la sofferenza e il buio che la malattia può comportare.
Ricordiamo che sono dieci gli appuntamenti calendarizzati durante la mostra “Gli occhi delle fanciulle in fiore”, fra incontri, lettura di poesie, performance teatrali, con Gente Assurda, e testimonianze di persone che hanno saputo trasformare la propria disabilità in valore aggiunto. In sede di inaugurazione, nella sala delle Acque del Bim, il 29 prossimo, l’artista Daniela Porro proporrà uno spettacolo con danzatrici e ragazze vestite con gli abiti indossati dalle donne ritratte nei quadri, così da rappresentarli dal vivo.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
8 + 9 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top