Caso accise, presto la soluzione

Il caso accise sui depositi dei carburanti a breve sarà chiuso.
Questa è quanto meno la volontà emersa nel corso dell'incontro tenutosi in Prefettura di Sondrio con i rappresentanti dei soggetti coinvolti nella questione che ha visto sequestrare numerosi depositi e il mancato riconoscimento delle accise da essi derivanti.
Nelle prossime settimane l'Agenzia delle Dogane nazionale ufficializzerà la sua posizione, anche se dalle prime indiscrezioni pare che non ci sia l'intenzione di mettere in discussione il rimborso delle accise.
Per quanto riguarda invece i verbali finora pervenuti, il Direttore dell'Agenzia delle Entrate Vincenzo Gentile ha assicurato che questi sono sospesi. Si è inoltre sollevata l'esigenza di
fissare delle linee guida unitarie più semplificate per consentire agli imprenditori di non incorrere nel futuro in situazioni analoghe: a tal proposito la Regione ha avviato un' interlocuzione con le Associazioni di categorie necessaria per semplificare la Legge Regionale in materia di rilascio delle autorizzazioni amministrative da parte dei Comuni.
Il Presidente della Provincia Luca Della Bitta, unitamente al Prefetto, predisporrà una lettera ai Sindaci al fine di promuovere un tavolo tecnico per dare una adeguata informativa sulla procedura da adottare in merito a tale argomento. 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 10 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Scroll to Top