A Lovero il Consiglio Nazionale Direttivo Ana

Si sono rinserrati fra Lovero, Mazzo e Tirano i ranghi dell’Associazione Nazionale Alpini nazionale, che ha scelto il territorio di provenienza del glorioso Battaglione Tirano per riunire il suo Consiglio Nazionale Direttivo.
In forma ristretta, il consiglio si è riunito nel municipio di Lovero, venerdì scorso, per poi darsi appuntamento, il giorno successivo, nella sala consiliare di Tirano, per la sessione plenaria.
Presenti all’evento, unitamente ai rappresentanti Ana nazionali e provinciali, anche il presidente della Provincia Luca Della Bitta, il sindaco di Lovero, Anna Saligari, e il sindaco di Tirano, Franco Spada.

Una sessantina i rappresentanti Ana presenti, tenuto conto che solo il Consiglio nazionale direttivo conta, al completo, 35 consiglieri.

Rendere omaggio al territorio del Tiranese e alla città di Tirano, in particolare, terra di provenienza del Battaglione più decorato di tutto l’esercito italiano, è stato il motivo che ha condotto l’Ana nazionale in alta Valtellina, per il coordinamento di Mario Rumo, consigliere nazionale Ana di Tirano, del colonnello Giocchino Gambetta, vicepresidente della sezione Ana di Tirano, e del tenente Claudio Cometti, capogruppo della stessa sezione.

Immancabile il ricordo dei caduti del battaglion Tirano con la deposizione di due corone al monumento ai caduti e alla ex caserma Torelli, guarnigione del battaglione fino alla meta degli anni ‘30.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top