Borseggiatori all'opera.

Due donne italiane senza fissa dimora, P.R., 49 anni, e B.N., 37 anni, entrambe formalmente residenti fuori dalla provincia di Sondrio, sono state arrestate mercoledì pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Chiavenna perché colte in flagranza di reato mentre sottraevano, con destrezza, il portafogli dalla borsa di una ignara cliente al centro commerciale Iperal Fuentes di Piantedo.
Ieri mattina, a Sondrio, si è celebrato il processo per direttissima, alla presenza delle due indagate, conclusosi con la condanna, per P.R. a 3 anni di reclusione e 600 euro di multa e per B.N. a 2 anni e 400 euro oltre al pagamento delle spese processuali. Le due donne sono state associate al carcere femminile di Como.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
8 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top