Viabilità allo stremo, parla Confindustria

“Dopo mesi dalla tragedia del viadotto di Annone Brianza, e la decisione di limitare la circolazione per contesti analoghi, nulla di decisivo accade in concreto per la messa in sicurezza delle situazioni critiche e per riportare alla normalità la circolazione delle nostre arterie stradali, peraltro già difficoltosa” così il Direttore Generale di Confindustria Lecco e Sondrio, Giulio Sirtori, evidenzia le difficoltà della circolazione in questo periodo dovute anche ai recenti accadimenti e che si ripercuoto anche sul tessuto produttivo.

“Ovviamente la sicurezza è una priorità che condividiamo e non è in discussione -continua Sirtori - tuttavia è necessario che si prendano decisioni velocemente e soprattutto che si agisca per mettere il tessuto produttivo, ma anche la cittadinanza, nelle condizioni di vivere e lavorare in una situazione di normalità”.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Scroll to Top