Anoressia e bulimia, 730 casi in nove anni

 

730 cartelle aperte in meno di dieci anni, più del 23 per cento per casi di anoressia, il 14 per cento - invece - per disturbi nell’area delle bulimia; nel primo caso si tratta per lo più di ragazze adolescenti, già dai 13/14 anni in poi; nel secondo, al contrario, donne più o meno giovani ma non certo ragazzine.
Sono i principali dati che emergono oggi dall’attività del centro disturbi alimentari attivo all’ospedale di sondrio dal 2009 e al quale fanno riferimento anche tutte le altre strutture ospedaliere della provincia.
Nel solo 2018 - questo il numero allarmante che affiora nella giornata in cui si svolge la quinta edizione dell’Open Day sulla salute della donna ed in particolare sui disturbi psichici legati all’alimentazione - i casi diagnosticati e presi in carico dalla struttura hanno già superato quota 40.
Senza contare - come fa notare la psichiatria Tiziana Bordoni, responsabile del centro fin dalla sua istituzione - che le persone che approdano ai nostri servizi sono sicuramente meno di quelle che realmente avrebbero bisogno di percorsi mirati.
Il sommerso - ovviamente - è da attribuire ai pregiudizi che inevitabilmente ancora circondano questa sfera.
Un problema del singolo, certo, ma anche e soprattutto culturale quando non familiare.
Più da vicino: la metà delle adolescenti che si rivolge allo specialista è nella fascia under 18 con la conferma - come a livello nazionale - del progressivo abbassamento negli ultimi anni dell’età di insorgenza dei disturbi.
Problemi per lo più - ma non esclusivamente - femminili, ai quali - ricordano gli esperti - anche in valtellina è possibile dare risposte concrete: il centro è attivo al terzo piano del Padiglione sud presso la struttura ospedaliera sondriese; lo staff ha al suo interno, fra gli altri, psichiatri, psicologi, psicoterapeuti e dietisti.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top