Scaramellini. Periferie: “Seguire l’iter”

“Rimaniamo vigili sull’evoluzione dell’iter parlamentare anche alla Camera e forniremo ulteriori aggiornamenti”. È lapidario il commento odierno del sindaco riguardo il possibile blocco dei fondi destinati alla riqualificazione del quartiere La Piastra.

 

A seguito del recente voto al Senato sul decreto Milleproroghe e sul conseguente rinvio al 2020 del gettito di 12 milioni di euro destinato al capoluogo, è subito levata di scudi da parte dell’opposizione: una battuta d’arresto inaccettabile per Sondrio Democratica, lista per la quale "spostare il piano di due anni significa bloccare le procedure e non portare a casa qualcosa di veramente destinato alle periferie".

 

Nel pomeriggio di ieri era poi arrivata da parte del primo cittadino una sostanziale smentita: tutti i progetti già calendarizzati, realizzati o in fase di realizzazione per il rilancio de La Piastra non sono a rischio e non è prevista alcuna rimodulazione finanziaria”. Un emendamento, tra l’altro, votato in maniera abbastanza trasversale tra le varie forze politiche di palazzo Madama.

 

Nella stringata comunicazione odierna, Scaramellini ha aggiunto: “Colgo l’occasione per annunciare che entro il 18 agosto verrà nominato un addetto stampa comunale con il compito di interagire in maniera più organica con le testate locali”.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
13 + 6 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top