Bormio Ski, 15% in più di presenze

Annata d’oro per gli impianti di Bormio, i primi a chiudere i battenti
La stagione si è conclusa ieri, con più di due settimane di anticipo rispetto alla precedente, ma le giornate sci – corrispondenti al numero di ski pass rilasciati - sono aumentate del 15%, passando da 370mila a 415mila.
“Abbiamo registrato ottimi numeri – commenta Valeriano Giacomelli, amministratore delegato degli impianti di Bormio – nonostante i fine settimana di marzo non siano stati baciati dal bel tempo”.
Complice del trand positivo, sicuramente, l’inverno insolitamente nevoso, che ha permesso di discendere, sci ai piedi, la pista dello Stelvio per tutta la stagione, fino in paese.
Contrariamente alle aspettative ininfluente, almento sotto il profilo delle presenze, la Coppa del Mondo tornata, proprio quest’anno, sulle piste di Bormio.
“La gara internazionale – commenta infatti Giacomelli – non interessa particolarmente allo sciatore medio ma, sicuramente, l’aspetto mediatico non è da sottovalutare”, un vecchio tema sempre dibattuto.
Molti, comunque, i motivi per festeggiare degnamente la fine della stagione invernale.
Anche se quest’anno, a causa della concomitanza con i Pasquali, non è stato possibile organizzare la “Pozza dei Matt” i momenti di divertimento non sono certamente mancati.
Reggente della discesa dei carri allegorici il Funslope Party: una divertentissima ed adrenalinica gara di ski cross con onde e curve paraboliche svoltasi proprio nella giornata di domenica.

 

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 11 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Scroll to Top