Il Rotary sposa l’albergo etico

Rotary Bormio Contea e Rotary Sondrio, unitamente ai club del Distretto 2042, Lombardia Nord, del sodalizio, da tre anni portano avanti un service molto interessante e utile a favorire l’autonomia e l’ingresso nel mondo del lavoro di persone con disabilità. Ragazzi di Bormio, in particolare, che effettuano stage formativi di alcuni mesi presso l’albergo etico di Asti, gestito e fondato da Antonio De Benedetto, presidente dell’associazione Albergo Etico Italia Onlus, ospite, lunedì sera, dell’intermeeting Rotary tenutosi ad Albosaggia, presso la sede di SpaH, associazione del posto a sua volta vocata alla formazione di ragazze e ragazzi con disabilità. Gli stessi che hanno servito i commensali a tavola, mostrando impegno e professionalità.
Ci ha, poi, pensato il suo fondatore, Antonio De Benedetto, a spiegare in cosa consiste l’albergo etico, uno spazio reale, fisico, identico a tutti gli alberghi, col proprio ristorante, Takabanda, realizzato, per ora, ad Asti e a Roma, con l’obiettivo di introdurlo a Pistoia, e, in futuro, perché no?, anche nella nostra Valtellina.
Alla serata erano presenti anche Barbara Dell’Erba, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Sondrio, Lorenzo Grillo Della Berta, referente dell’Ufficio di Piano della Comunità Montana Valtellina e Barbara Fullin, assessore ai servizi sociali sempre dell’ente montano del capoluogo.
Ha inviato il proprio messaggio augurale anche il Prefetto di Sondrio, Giuseppe Mario Scalia.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top