9 anni. Schiacciato dall’auto del padre.

E’ ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione pediatrica dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, il bambino di nove anni rimasto gravemente ferito in un rocambolesco incidente avvenuto intorno alle 18 di ieri, all’Aprica.
Il piccolo, residente a Milano, era in vacanza presso la località orobica assieme ai genitori ed aspettava in auto il padre, sceso dal mezzo per fare una rapida spesa presso il minimarket situato al civico 114 di via Roma, lungo la Statale 39, in direzione di Colteno Golgi, all’altezza della chiesa di San Pietro.
Sembrerebbe che, approfittando dell’assenza del genitore, il bambino abbia inavvertitamente toccato un comando dell’auto, forse mettendo mano al freno di stazionamento, atto che avrebbe causato un movimento improvviso del mezzo. Terrorizzato, il piccolo si sarebbe lanciato fuori della macchina, una Nissan Qashqai, battendo violentemente la testa al suolo e finendo schiacciato da una delle ruote posteriori.
Immediata la richiesta dei soccorsi. Sul luogo dell’incidente, oltre al personale della Croce Rossa del posto, un elicottero del 118 decollato dall’aerosuperficie di Caiolo, con a bordo personale del capoluogo.
Il bambino, le condizioni del quale sono da subito apparse gravi a causa del serio politrauma riportato, è stato dapprima trasportato in codice rosso all’ospedale Manzoni ASST di Lecco e, in tarda serata, poi trasferito presso il reparto di rianimazione pediatrica del nosocomio Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Le sue condizioni permangono gravi.
Le indagini, attualmente in corso per meglio definire la dinamica dell’incidente, sono affidate al comando dei Carabinieri di Sondrio e della stazione aprichese.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 7 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top