Studenti a lezione dai vigili del fuoco

Avvicinare la popolazione, in primis, quella giovanile, all’attività dei vigili del fuoco, non solo a quella antincendio, ma a tutti quegli interventi di soccorso, di prevenzione, di formazione e di polizia giudiziaria che vengono quotidianamente condotti.
E’ questo l’obiettivo che ha spinto Marcella Battaglia, comandante dei pompieri di Sondrio dal 15 settembre scorso, ad aprire la caserma di via Giuliani, nel capoluogo, alle scolaresche provenienti da tutta la provincia.
Una mattinata speciale, quindi, quella vissuta oggi presso il Comando, con gruppi di studenti in visita, a turno, alla centrale operativa e al parco mezzi che, in totale, su tutto il territorio, conta ben 108 veicoli attivi.

Notevole l’impegno profuso nell’anno in corso dal Comando provinciale, forte di 198 persone in organico, coi distaccamenti permanenti di Morbegno, Mese, Tirano e Valdisotto, cui devono aggiungersi circa 214 unità operative nelle 14 sedi distaccate volontarie. Pari a 3385 gli interventi effettuati fino al novembre scorso con una proiezione, a fine anno, di 3730, di cui 661 interventi sono relativi ad eventi antincendio, in lieve calo rispetto allo scorso anno. Frequenti, invece, restano gli interventi per incidenti stradali, con un picco di 38 ad agosto; particolarmente impegnativa, causa maltempo, si è rivelata la fine dello scorso ottobre.

Pari, infine, a un milione e 620mila euro la spesa sostenuta nell’anno in corso per il funzionamento dell’intero Distaccamento.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
15 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top