Bormio, un tè che fa del bene grazie alla Croce Rossa

Accompagnare nelle strutture ospedaliere, gli anziani che per patologie o difficoltà economiche non possono recarsi nei luoghi di cure con la propria auto grazie a un trasporto di servizio gratuito. Questo è il lodevole progetto promosso quest’anno dal Comitato di Sondrio della Croce Rossa italiana da sempre attento alle esigenze della popolazione fragile che, durante il consueto appuntamento annuale del “Thè concerto benefico”, ha raccolto fondi da destinare alla nobile finalità. L’evento, contraddistinto da raffinata eleganza, si è svolto nel pomeriggio di domenica scorsa nella prestigiosa sala del Grand Hotel Bagni Nuovi di QC Terme di Bormio.
L’iniziativa è rivolta a tutti gli anziani della provincia di Sondrio, ma in particolare alle persone non autosufficienti residenti in Alta Valle. Una preziosa opportunità voluta dal Comitato della Croce Rossa sondriese ben consapevole, tra l’altro, delle non poche difficoltà di chi abita nelle frazioni di montagna.
Un pomeriggio nel segno della musica di qualità. Ad ammaliare gli ospiti l’incanto melodico di brani eseguiti dal talentuoso pianista Chicco Cotelli che ha rievocato magistralmente “Il nostro concerto” di Umberto Bindi in sinergia con la bravura del maestro Bruno Stangoni alla tromba e al flicorno. E ancora la bella voce della cantante Laura Bologna. Emozioni palpabili inoltre per il concerto di Aranjues e per tutti gli altri brani.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top