Valdisotto, 21enne vittima del monossido

Capodanno segnato da una tragedia immane quello appena trascorso in Valtellina. Un 21enne di Valdisotto, Denis Romedi, è stato rinvenuto senza vita, intorno alle 16 di ieri, nella casa di montagna di proprietà dei genitori, in località Plaz, a mezza costa, sopra la frazione di Tola. In stato di incoscienza anche la fidanzata del giovane, Elisa Bertolina, pure 21enne, che è stata trasportata in elicottero al Niguarda di Milano con una prognosi di 20 giorni.
Entrambi, con ogni probabilità, sono rimasti vittime delle esalazioni di monossido di carbonio dovute al malfunzionamento della canna fumaria del camino. Anche se le indagini da parte dei Carabinieri di Bormio, prontamente intervenuti sul posto unitamente ai soccorritori del 118 e ai Vigili del Fuoco di Valdidentro, sono tutt’ora in corso.
A rinvenire esanime il ragazzo è stato il padre, Franco Romedi, che non riuscendo a contattare il proprio figlio, ha pensato di portarsi direttamente a Plaz per verificare che tutto procedesse bene. Una volta raggiunta la baita e bussato alla porta, senza ottenere risposta, l’uomo è entrato trovandosi di fronte una scena che mai avrebbe potuto immaginare. I due ragazzi coricati, bocconi, immobili.
Subito, papà Franco ha attivato i soccorsi che, per il figlio Denis, si sono rivelati vani, mentre provvidenziali sono stati per la ragazza, Elisa, data inizialmente per gravissima e, poi, col passare delle ore, ripresasi.
Ricomposta presso la camera mortuaria dell’ospedale di Sondalo, la salma di Denis Romedi verrà sottoposta domani ad autopsia, come disposto dal sostituto procuratore del Tribunale di Sondrio Elvira Antonelli, in modo da poter risalire con ragionevole certezza alle cause della morte.
Prostrata la famiglia del ragazzo, studente dell’Itis Mattei di Sondrio con un posto da manutentore alla Levissima di Cepina, che lascia i genitori, Franco e Adelia, e tre fratelli, Ilaria, Marina e Daniel.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top